Club Alpino Italiano

Sottosezione di Arenzano

Domenica 23 Aprile
Festa di primavera al rifugio Argentea, dedicata alle famiglie e ai bimbi.
 

Frittelle al Rifugio Argentea Cuoche Isabella e Adriana.

Canterà per noi Caterina Vallarino coordinatrice del gruppo bimbi.


 
festa_primavera_rifugio_argentea.jpg
Monviso 
tre giorni a fil di cielo
 
Giovedì 24 febbraio 2017
ore 21:00
 
monviso-giorgio-massone.jpg
Giovedì 8 settembre, alle ore 21
piazza Nastrè.
 
 

Rocce, fiori e lupi...
Ad Arenzano, con Valentina Vercelli, insegnante e guida ambientale, parleremo degli affascinanti monti del Beigua e delle loro particolarità geologiche, floristiche e faunistiche.

 

 

Siete tutti invitati

 
 
rocce_fiori_lupi_2016.jpg
150-cai-arenzano-mostra-fotografica150-cai-arenzano-gita-rexiaTre giorni di intense manifestazioni per il 150° anniversario della fondazione del Club Alpino Italiano hanno legato la sottosezione del CAI di Arenzano (sezione Ligure) e la cittadinanza di Arenzano .
Da Venerdì 14 a Domenica 16, nella frequentatissima via centrale di Arenzano (via Bocca) sono state allestite ben tre mostre fotografiche. Le numerosissime persone che si sono fermate hanno potuto ammirare i pannelli informativi sul 150°anniversario della nascita del CAI ed altri riguardanti il CAI ligure ed il suo impegno per l'ambiente montano, più alcune foto del Parco del Beigua e una mostra fotografica interamente organizzata dal CAI di Arenzano intitolata "150 foto x 150 vette".
Ma non è tutto, venerdì sera il Consigliere Nazionale Giancarlo Nardi, ha tenuto un'interessantissima  conferenza sulla storia del CAI intitolata: "Il club alpino italiano 1863- 2013".
Per finire,  domenica si è svolta una gita aperta a tutti che da Arenzano arrivava fino al Rexia (1183 m), stupendo punto panoramico con vista a 360° gradi sull'arco alpino e sul golfo di Genova (...e sulla Corsica!).
Tutti e tre gli avvenimenti sono stati seguiti con interesse dalla popolazione di Arenzano e dai soci del CAI.
 
Una curiosità: alla gita hanno partecipato anche due irlandesi che hanno espresso il loro entusiasmo per le vette liguri e la loro intenzione di iscriversi al CAI, segno inconfutabile che la montagna...unisce!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
 

Informativa sui cookies